L’ALTRO MODO DI DECORARE

Oggi vi voglio parlare di come poter decorare le pareti dei vostri bagni attraverso l’applicazione di carte da parati e wallpaper, usati tantissimo negli anni passati, nella versione Wet System™ di [Wall&Decò]

Le nuove carte da parati in versione WET sono resistenti all’acqua e all’umidità e possono essere posate anche sulle pareti del bagno

Oggi, grazie all’utilizzo di materiali innovativi, puoi mettere la carta da parati anche in bagno perché è impermeabilefacile da pulire e super resistente. Perfetta, quindi, anche in un ambiente umido.

CARTA DA PARATI VINILICA

È composta di uno strato di carta o di tessuto-non-tessuto ricoperto da uno in pvc (vinile), che la rende impermeabileLavabile, ignifuga, resistente e duratura, si applica con facilità grazie a un collante speciale a base di poliuretano, che vanta ottime caratteristiche di idrorepellenza e fungicida, per evitare la creazione di muffe. È impermeabile, ma non adatta a pareti a diretto contatto con l’acqua (nella doccia o sulla vasca). Quella con base in tessuto-non-tessuto (TNT) è vellutata al tatto.

CARTA DA PARATI IN FIBRA DI VETRO

È la più resistente all’acqua, proprio perché ricavata dal vetro e, una volta fissata al muro con l’apposito collante, si può anche dipingere, come una parete tradizionale. È ignifuga e inattaccabile da batteri e agenti chimici. Una fibra di vetro brevettata è Wet System™ di [Wall&Decò], che impedisce il passaggio di acqua nello strato sottostante, garantendo l’impermeabilizzazione delle superfici trattate. È composta da 4 strati: un primo isolante da applicare tra parete e fibra di vetro, un secondo adesivo che serve per incollare la fibra di vetro, un terzo decorativo (la carta da parati vera e propria) e un quarto e ultimo strato detto ‘di finitura’ che rende il rivestimento finale resistente all’acqua e impermeabilizza lo strato sottostante.

COSE DA SAPERE PRIMA DI SCEGLIERE LA CARTA DA PARATI PER IL BAGNO

  • È comunque importante che il bagno sia adeguatamente ventilato: se non ha una finestra, deve esserci almeno un aeratore.
  • Le fantasie e i motivi proposti sono davvero tantissimi: puoi scegliere una carta da parati con decori di animali o con motivi floreali per ricreare un bagno elegante e classico, ma se ami il moderno opta per motivi astratti, dai netti contrasti cromatici o a righe multicolore.
  • Il tuo bagno è piccolo? Preferisci carte color pastello o fantasia, con micro-disegni, per non rimpicciolire visivamente la stanza.
  • Puoi anche combinare la carta da parati con porzioni di muro dipinte o con altri materiali come legno o piastrelle. Otterrai un piacevolissimo gioco cromatico.

per saperne di più visita la mia pagina Facebook

Salvatore Sito Interior Designer

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...